domenica 05 febbraio 2023 11:50
NewsHeadlinesTag_Search

Intel, slitta il lancio della piattaforma Romley per un bug del chipset

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su WhatsApp Condividi su reddit

25.11.2011 - Intel, slitta il lancio della piattaforma Romley per un bug del chipset
Il ritardo del lancio commerciale della piattaforma Intel per i sistemi di tipo server denominata "Romley" è stato determinato da alcune (e non meglio precisate, ndr) problematiche sorte con la gestione delle device di storage con interfaccia SAS (Serial Attached SCSI).

Intel ha quindi deciso di lanciare la sua nuova server platform, che è basata essenzialmente sulle cpu "Sandy Bridge-EP" e sui chipset della linea C600, nel corso della prima settimana del mese di marzo del 2012.

Inoltre, nel corso del primo trimestre del 2012 è atteso anche l'arrivo sul mercato delle famiglie di processori E5-2600 e E5-1600, compatibili con le motherboard C600. Successivamente, il chip maker statunitense commercializzerà la piattaforma "Carlow", che include le cpu "Ivy Bridge-E2" (E3-1200) e il chipset C216.

AMD, dal canto suo, ha già annunciato i processori per server di nuova generazione appartenenti alle linee Opteron 6200 e Opteron 4200 (disponibili peraltro anche in versione a 16 core), già adottati da system builder di valenza internazionale, come Hewlett-Packard (HP), IBM e Dell.

Nel corso della prima parte del 2012 AMD, che detiene una quota di mercato pari al 5% in ambito server, amplierà la propria offerta di processori per server con gli Opteron 3000, dedicati al web hosting e al mercato dei micro-server, e caratterizzati da una architettura a 4 o a 8 core "Zurich".



Collegamenti
 Pagina Precedente News Successiva Pagina Successiva


Versione per desktop di amdzone.it


Copyright 2023 - amdzone.it - E' vietata la riproduzione del contenuto informativo e grafico. Note Legali. Privacy