martedì 07 febbraio 2023 10:08
NewsHeadlinesTag_Search

Google: raggiunto un accordo per l'acquisizione di Motorola

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su WhatsApp Condividi su reddit

16.08.2011 - Google: raggiunto un accordo per l'acquisizione di Motorola

Con il seguente comunicato stampa congiunto, le organizzazioni statunitensi Google e Motorola Mobility hanno annunciato il raggiungimento di un accordo a seguito del quale la prima acquisirà la seconda, versando una cifra complessiva pari a 12.5 miliardi di dollari, aggiungendo inoltre che l'operazione è stata già approvata dai consigli direttivi di entrambe.

A legare fortemente Google e Motorola Mobility, anche prima di questa acquisizione, è naturalmente il sistema operativo per apparati mobile, e smartphone in primis, Android, sviluppato dal gigante di Mountain View e adottato da numerosi partner di primo piano, tra cui Motorola, appunto, per l'equipaggiamento dei propri telefoni cellulari e tablet.

In accordo a Larry Page, CEO di Google, il nuovo rapporto collaborativo tra le due aziende (Motorola Mobility sarà un nuovo business di Google) "determinerà una crescita accelerata dell'intero ecosistema di Android, destinato a restare comunque open, i cui benefici saranno percebili e fruibili da tutti gli attori in gioco, ovvero dai consumatori, dagli sviluppatori e dai partner di Google".

Sanjay Jha, CEO di Motorola Mobility, aggiunge che "questa operazione comporterà sia vantaggi economici per gli azionisti di Motorola che nuove opportunità per i lavoratori, i partner e gli utenti finali in tutto il mondo".

Quello che i massimi dirigenti di Google non dicono, o almeno non direttamente, è che con l'acquisizione di Motorola BigG punta a contrastare sempre più Apple, che nel settore delle device mobile ha dimostrato di saper essere una realtà vincente, sia dal punto di vista dei dispositivi hardware (iPhone e iPad) che da quello delle piattaforme e delle applicazioni software (iOS e App), aspetti che, combinati opportunamente, costituiscono il prodotto per l'utente finale.

Affinchè l'accordo si trasformi nel reale passaggio di Motorola sotto il controllo di Google è necessario, tuttavia, il completamento di alcuni altri, fondamentali, step, come il conseguimento dell'approvazioni da parte degli azionisti di Motorola Mobility, da un lato, e delle giurisdizioni che gesticono i mercati di US e UE, dall'altro. La tempistica indicata da Google fissa la chiusura dell'affare per il periodo che va tra la fine del 2011 e la primissima parte del 2012.



 Pagina Precedente News Successiva Pagina Successiva


Versione per desktop di amdzone.it


Copyright 2023 - amdzone.it - E' vietata la riproduzione del contenuto informativo e grafico. Note Legali. Privacy